Fanzone suggestions – VOL. I: Locanda delle Fate, Carmen, John Mayer Trio e The Jim Jones Revue

Fanzone Suggestions é la rubrica di MDM scritta da voi fan. Ogni settimana proponiamo alcuni gruppi o artisti poco conosciuti appartenenti a qualunque genere musicale e che meriterebbero più attenzione. Lo scopo di questa rubrica, scritta e curata da appassionati di musica, e non da critici, é quello di stimolare la curiosità nel pubblico. Buon ascolto.

Iniziamo con i suggerimenti di Finnigan che ci propone due band prog,

“la prima é una band poco conosciuta ma sicuramente valida. Il loro album d’esordio, Fandangos in space del 1973, fu prodotto da un collaboratore di Bowie, tale Tony Visconti. Di nicchia”.

“Qua invece un album che riscosse un buon successo all’estero, un italianissimo prog sinfonico definito da qualcuno ” as good as THE BEST of Banco del Mutuo Soccorso”. La Locanda delle fate si sciolse e si riunì ma senza lo smalto che contraddistinse questo lavoro del 1977″

Risultati immagini per locanda delle fate
Locanda delle fate

Cambiamo genere e ascoltiamo il suggerimento di Davide Conigliaro:

“Il 22 novembre 2005 esce, sotto l’etichetta Columbia, Try! il primo album dal vivo della band John Mayer Trio, registrato nella mitica House of Blues di Chicago. L’album vince, nello stesso anno, il premio come “Best Rock Album” e credo sia uno di quegli album che nella nostra collezione non può mancare. Ho trovato per caso la storia che ha portato l’ avvicinarsi di questo incredibile trio, vale la pena accennarla. Siamo appunto nel 2005, John Mayer arriva da due album in studio, uno registrato dal vivo e una intensa tournée, quando viene invitato allo “Tsunami Aid Benefit”: una raccolta fondi televisiva per le vittime dello tsunami. Gli propongono di suonare con il batterista Steve Jordan, il quale, al momento di scegliere chi ingaggiare al basso, Steve propone Pino Palladino. Sia Steve Jordan, che Pino Palladino, sono due musicisti di altissimo pregio, hanno suonato con artisti di importanza mondiale: Eric Clapton, The Who, The Blues Brothers, Elton John, Jeff Beck, B.B King…giusto per citarne alcuni. Pino Palladino ha suonato anche con una nostra grande celebrità italiana: Pino Daniele.

John Mayer trio

I tre suonano insieme allo Tsunami Aid Benefit e mostrano da subito un’ intesa grandissima, tanto che spinse John Mayer a scrivere brani nuovi per questa nuova formazione. Il “John Mayer Trio” parte per un tour negli USA e da qui la registrazione di questo fantastico disco live. La tracklist di questo cd è composta da 11 canzoni, suddivise fra brani inediti, altri presi dai suoi precedenti album. Sono presenti anche due bellissime interpretazioni, un omaggio a due artisti molto apprezzati dallo stesso John Mayer: Waiting until tomorrow di Jimi Hendrix e I got a woman di Ray Charles. L’ascolto di questo album è un fiume di sensazioni diverse, John Mayer non si risparmia sullo strumento e mostra tutte le sue capacità tecniche ed espressive, spaziando fra ritmi e riff adrenalinici di brani come “Who did you think i was?” e addentrandosi via via nelle armonie del blues più melanconico e trascinatore come “Out of my mind”, composta da Mayer e basata sul 90% dall’ improvvisazione, quindi il chitarrista può dare sfogo a tutta la sua espressività. Non mancano le ballate lente e piene di atmosfera, come Gravity”


 E concludiamo questo primo appuntamento di Fanzone Suggestions con la band sponsorizzata da Francesca Paratici:
“The Jim Jones Revue (Uk) sono la band che meglio ha saputo incarnare il vero spirito del rock’n’roll in questi tempi moderni, e dal vivo sono di una potenza devastante, La rivista inglese Mojo li aveva definiti “la più grande rock’n’roll band attualmente esistente al mondo”. Purtroppo sì sono sciolti nel 2015 dopo 7 anni, un vero peccato ! “

Se volete partecipare anche voi a Fanzone Suggestions iscrivetevi al gruppo facebook MDM Fanzone e chiedeteci come fare.
Facebook Comments
Precedente Ascoltare un intero album dei Tiromancino senza addormentarsi dovrebbe essere elevato a specialità olimpica. Successivo Il tutorial di Gwyneth Paltrow sul sesso anale inizia consigliando un dito nel culo: 'Fidanzatevi col cantante dei Coldplay.'