Manuel Agnelli: “Il Live at Pompei dei Pink Floyd fu un fiasco: non c’era nessuno.”

Torniamo a parlare delle dichiarazioni del leader degli Afterhours riguardanti i Queen, anche perché non tutti sanno che Roger Taylor scrisse The Invisible Man dopo aver conosciuto proprio Manuel Agnelli. Il buon Manuel aveva dichiarato, tra le altre cose, che se si fosse presentato Freddie Mercury ad X Factor non lo avrebbe preso, che poi più che una bocciatura a me sembra un gesto di amore verso il cantante dei Queen.

Siccome The Showmen must go on, abbiamo raccolto delle nuove clamorose dichiarazioni del giudice di XFactor:

“Il Live at Pompei dei Pink Floyd fu un fiasco: non c’era nessuno.”

“Cristoforo Colombo? È stato un buon navigatore ma non ha portato grandi novità”

“Bravi i Queen, ma sapranno mangiare una Fruitjoy senza masticarla?”.

“La figa è un buco come un altro”

“Che Guevara? Bel logo ma non ha rivoluzionato niente.”

“Einstein non é un genio. Tutto é relativo per me.”

“Se ha bisogno di riposarsi dopo solo 6 giorni di lavoro non credo possa essere chiamato Dio”

 

[Acid rain, Pasquale Totaro, Feel ice, Tommy Rabbit, Alexandro Mantovan, Gabriele Iannicelli, Christian du du, Stefania Marcovecchio]

 

Facebook Comments
Precedente Giovanni Lindo Ferretti indossa Gucci sulla copertina di Dust Magazine Successivo Il cornetto Veggy associato all'ultimo singolo di Tiziano Ferro è l'esatto esempio di come abbinare la giusta musica al giusto prodotto.